Turbante, bandana.. istruzioni per l’uso!

Altro grande ritorno per questa estate è sicuramente quello per il foulardin testa! Il foulard utilizzato come turbante andava molto di moda negli anni Trenta e Cinquanta, impossibile non ricordarlo sulle famosissime Greta Garbo, Rita Hayworth, Grace Kally! Ma oggi, complici i grandi stilisti e la necessità di coprire la testa dal sole o, perché no, completare un look in modo alternativo, la moda del foulard in testa è tornata alla grande!Ma…come si indossa?  

La versione Turbante
Dunque, la versione foulard annodato a turbante è di sicuro la più in voga. Per realizzarlo Piegate il foulard a triangolo e copritevi la testa tenendo la punta davanti appena sotto il naso. Incrociate le estremità davanti alla fronte e legatele dietro la testa, dopodiché riavvolgete il alto davanti al naso e, se vi va, fermatela con un bella spilla. Se invece come me non siete delle maghe con i nodi oppure i tutorial che si trovano su youtube non fanno per voi, trovate dei fantastici turbanti già annodati e pronti all’uso da H&M, Asos e Zara! 😉 

  
Tutte le altre versioni

Il turbante non è la sola opzione: con il foulard ci possiamo davvero sbizzarrire! A partire dalla classica bandana annodata alla base del collo, potete poi utilizzarlo per creare un più chiccosissimo fiocco in cima alla testa, oppure intrecciato alla treccia: sbizzarretevi!

  

Ed i capelli?

Vi ho parlato di come sistemo i miei capelli in estate in questo mio precedente post; aggiungendo il foulard donerete alle vostre summer waves un tono decisamente più hippie, proprio come le selvagge onde dei vostri capelli richiederebbero! 😉 Ma
anche se avete capelli liscissimi, un caschetto o una frangia non abbiate dubbi: il foulard vi renderà decisamente hippie- chic! 
Enjoy!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *