Tornare in forma con la pole dance!

Dopo gli stravizi delle feste appena trascorse siamo tutte alla ricerca di un metodo efficace e veloce per rimetterci in forma. Le scelte sono sempre le stesse..e le scuse anche: la palestra è super affollata, in piscina mi annoio, per il jogging le giornate sono ancora troppo corte.. Ma quest’anno le vostre scuse dovranno fare i conti con una nuova disciplina: la pole dance!

IMG_0216

Cos’è la pole dance

Anche se il richiamo alla lap dance e alle mosse seducenti è il primo pensiero, la pole dance è invece un insieme di danza e ginnastica esercitata in sospensione su una pertica. Iniziando con mosse semplici, prevede a percorso avanzato figure acrobatiche molto complesse, che richiedono agilità, coordinazione e non pochi sforzi! Non si può infatti dire che sia un’attività blanda e leggera, ma vi assicuro che gli sforzi sono decisamente ripagati! E’ infatti l’ideale per tonificare gambe e glutei, rinforza le braccia e scolpisce gli addominali, che fanno forse gli sforzi maggiori!

Le pertiche

I pali usati nella pole dance possono essere fissi o girevoli, agevolando così i movimenti delle allieve. Ci sono pali di diverse misure, dimensioni e materiali, da variare con il migliorare delle prestazioni.

La curiosità: molte delle ragazze che praticano la pole dance installano un palo in camera per allenarsi!

IMG_0218

Allenamento

La lezione inizia con un classico riscaldamento a terra, senza quindi l’utilizzo della pertica, che diventa protagonista nel momento centrale della lezione. A questo punto le ragazze, a seconda del loro livello, salgono sul palo e rimangono aggrappate con il solo utilizzo del bacino, cercando di non utilizzare né gambe né braccia. Dopo qualche esercizio acrobatico, sempre in base al livello di ognuna di loro, la lezione volge al termine con classici esercizi di stretching.

Abbigliamento

Come in tutti gli sport, anche per la pole dance c’è un abbigliamento da preferire per il corretto svolgimento dei vari movimenti. L’ideale sono shorts e top o canotta corta ben aderenti. All’inizio non si usano scarpe: meglio a piedi nudi o dei calzini. Una volta acquisita un po’ di pratica indosseremo scarpe o sandali con tacchi vertiginosi..! Diciamo che fanno parte dello spettacolo! Assolutamente bandito l’utilizzo di creme corpo, che farebbero perdere aderenza al palo.

IMG_0219

Se vi ho incuriosite a tal punto da volervi mettere alla prova cliccate sul www.poledanceitaly.com dove troverete tutte le info utili e soprattutto le scuole della vostra regione nella sezione www.poledanceitaly.com/scuole-pole-dance-italia

Enjoy!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *