SOS INSONNIA!!!

Buongiorno a tutte bellezze!! In questo super lunedì di Halloween (che spero passerete facendo “Dolcetto o scherzetto” con qualche bimbo, qui a Milano sarà il delirio) voglio parlarvi di insonnia…quindi non ci discostiamo molto dal tema della paura eheh 😉 questa volta sono stata ispirata dai racconti di diversi miei amici e volevo condividere i consigli che ho dato loro anche qui sul blog. Pronte? Se anche voi avete un rapporto di amore/odio col sonno…leggete oltre!! 😉

Partirò dicendo sicuramente una cosa scontata ma…il 90% dei motivi dell’insonnia è causato da ansia e stress, quindi finchè persisterà questa condizione nella vostra mente non ci sarà molto che potrete fare purtroppo. E vi parla una che soffriva di attacchi di panico. L’unico modo per gestire il vostro corpo è liberarvi e sfogarvi, che sia facendo qualche sport, che sia parlandone con qualcuno (magari anche un professionista) o, ove possibile, cercando di liberarvi da questa situazione che vi crea così tanto disagio. download-2

Purtroppo l’incapacità odierna dei medici è quella di prescrivere come se non ci fosse un domani un sacco di ansiolitici e ipnotici, comunemente benzodiazepine, senza intervenire sulle reali cause del paziente, facendogli capire l’importanza del ruolo mentale e psichico e intervenendo invece solo sui sintomi. Questi tipi di farmaci non sono caramelle purtroppo, creano molta dipendenza e spesso e volentieri non risolvono mai il problema, facendo pensare al paziente che possa risolvere il suo sonno o la sua ansia prendendo delle gocce. Mai una volta che suggeriscano un altro tipo di approccio, e cioè di risolvere i problemi che causano l’ansia o di intervenire in altri modi di cui ora vi parlerò. download-4

Salvo che non stiate passando dei gravi problemi, generalmente non è necessario arrivare ad assumere psicofarmaci per tornare a vivere serenamente. Un grande modo, invece, può essere approcciarsi alla disciplina dello yoga, esperienza di cui non posso fare altro che parlarvene bene perchè mi ha aiutato a vedere le cose da un punto di vista diverso e a capire l’importanza che ha la nostra mente sul nostro corpo. Mi ha aiutato inoltre a capire quanto male faccia essere sempre di cattivo umore o sotto stress, perchè qualsiasi cosa che dobbiamo fare nella vita di tutti i giorni la possiamo fare nello stesso identico modo ma non sentendoci male o con l’ansia addosso. Un buon consiglio può essere quindi di iniziare con un percorso così, anche perchè unito all’esercizio fisico gioverà sicuramente anche sul benessere generale del corpo, e quindi sul sonno.download

Se il vostro stress è causato dall’essere dei ritardatari cronici il discorso si rende più semplice…basterà riorganizzare il vostro modo di gestire il tempo e darvi più spazio per quelle cose che vi sembra di non riuscire mai a fare con calma. La mattina alzatevi mezz’ora o un’ora prima e affrontate il traffico senza ansia. O prendetevi tempo per fare un’abbondante colazione, anche digiunare la mattina o, peggio ancora, bere solo caffè può risultare in uno sbalzo di umori incredibili.  Difatti è stato dimostrato che gli sbalzi glicemici sono fortemente associati a sbalzi d’umore e mal di testa, questo è un motivo che spero vi condurrà a riflettere sull’importanza della prima colazione se per caso non la fate per risparmiare tempo la mattina. Gestirvi meglio il tempo vi porterà a stressarvi molto di meno e quindi a sentirvi meglio e dormire un po’ di più, fidatevi. Provare per credere.download-1

Per chi rientra sempre in questa situazione e non ne vuole sapere di organizzarsi meglio il tempo o di uscire dalle situazioni della vita che causano stress, un buon approccio potrebbe essere un’intensa attività fisica, magari nella seconda metà della giornata. L’attività fisica avrà un ruolo sul vostro sistema ormonale che sarà equiparabile a prendere dei tranquillanti o degli ansiolitici. Un altro consiglio validissimo è quello di assumere una buona tisana calda (almeno nei mesi invernali) per rilassarsi, la doppia azione di piante con azione calmante e il bollore della tisana vi daranno  una mano ad approcciarvi alle ore del sonno. In questo caso ci sono molto d’aiuto piante come la Melissa, la Camomilla, La Passiflora, Tiglio, Valeriana ecc.download-5 download-6

Limitate l’assunzione di sostanze nervine, come caffè, tè e sigarette.  Sopratutto nella seconda metà della giornata. Sembra scontato ma noi pensiamo sempre che un caffè sia molto più efficace di assumere molta energia coi cibi la mattina. Provate a dimezzare la dose di caffè e a raddoppiare quella della colazione. Provate con un bel mix di frutta secca, yogurt o latte, un frutto fresco e dei cereali o del pane con marmellata o burro. Non c’è caffè che regga a un mix del genere! La mattina concedetevi anche qualche caloria in più senza sentirvi in colpa, avrete tutta la giornata per smaltirle. Provate a diminuirne le dosi di caffè gradualmente.

Nota importantissima: sempre più studi dimostrano l’interferenza degli schermi di telefoni, tablet e tv sul sonno perchè il fisico si adatta alle condizioni di riposo solo quando l’ambiente è naturalmente con poca luce, proprio come succede in natura quando cala il sole. Se siete abitudinarie di rimanere ore al telefono prima di addormentarvi e poi dormite male…fatevi due domande! Un buon consiglio può essere quello di chiudere tutto un’oretta prima di andare a dormire e poi di rimanere a letto a rilassarvi ascoltando musica o anche solo leggendo un libro…vedrete che differenza! stress-body_effects-stress

Un bacione a tutte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *