Rimedi naturali per alleviare i sintomi della tonsillite

Buongiorno a tutte bellezze!! Oggi parliamo di salute, in particolare di un problema fastidioso di cui soffrono in moltissimi e che nel periodo invernale tende sempre a farsi più presente…la tonsillite!! I medici spesso consigliano una cura antibiotica che con il passare del tempo perde la sua efficacia. Ad ogni modo, dopo aver consultato il vostro medico e aver seguito tutti i suoi consigli, vi riporto una serie di rimedi naturali da utilizzare per alleviare (non curare!) i sintomi che mi sono stati proposti in un corso di fitoterapia. Se anche voi soffrite di questo problema e vi interessa sapere come…leggete oltre!!

download-1 download

Miele e limone: Entrambi sono dotati di forti proprietà antibatteriche con meccanismi diversi, se associati hanno una buona attività sinergica a più ampio spettro e saranno in grado (anche se in modo un po’ fastidioso per quanto riguarda il limone) di alleviare questo fastidioso dolore in gola. Potete usarli insieme contemporaneamente in una tisana, oppure bere il succo di limone puro due volte al giorno seguito da un cucchiaino di miele. download-3 download-5

Il limone da solo ha già un ottimo effetto, è fastidioso da bere puro, lo so eheh, ma dopo esservi bevute tutto d’un fiato un bicchierino due volte al giorno per due giorni vedrete già un netto miglioramento di quello che è il sintomo più fastidioso e cioè il dolore acuto localizzato proprio sulle tonsille!download-2 download-4

Propoli: Altra manna dal cielo sempre grazie alle nostre amiche api, questo prodotto naturale oltre ad avere un potente effetto antibatterico crea una barriera fisica che impedisce ai batteri di addentrarsi ulteriormente e peggiorare i sintomi. Inoltre è anche un buon ricostituente se vi sentite giù poichè contiene diverse proteine, sali minerali e vitamine, oltre ad avere un’azione antibatterica. download-6 images

Ci sono alcune ottime versioni in commercio che contengono degli oli essenziali per potenziare l’effetto antibatterico già presente nella propoli, ad esempio olio essenziale di timo, salvia, lavanda, eucalipto ecc.download-7

Malva: mi è capitato già svariate volte di consigliarvela per vari motivi, la malva essendo ricca di mucillagini crea una barriera protettiva e soprattutto lenitiva una volta ingerita. Questa barriera dà sollievo alle tonsille e nel contempo rende più inefficace l’azione dei batteri che colonizzano le tonsille nel corso dell’infiammazione. Si trova in tantissime erboristerie in taglio tisana ed esiste anche sottoforma di tintura ma la forma migliore è senza dubbio la tisana.download-9 images-1

In commercio esistono sia i fiori che le foglie, generalmente vengono vendute insieme ma l’importante è che ci siano prevalentemente foglie perchè sono quelle che sono ricche in mucillagini. Da preferire il taglio tisana con la pianta intera se ne avete la possibilità, altrimenti esistono anche in bustina già pronte.images-2 images-3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *