Restiamo amici

Allora, aspetta cos’è: una minaccia? No perché scusate, è un po’ come dire “il cane è morto ma possiamo tenerlo”.

Quindi fatemi capire: ci mollate (e quando ci mollate, qualsiasi sia il motivo, scusa o spiegazione, sappiate, cari uomini, che saremo sempre e comunque incazzate a morte con voi, per principio) ma volete comunque essere nostri amici per…? A che scopo? Per quale strana ragione che vi detta quel cricetino che gira la ruota dove dentro sballonzola il vostro unico neurone?

Visto che oramai posso dire di avere più di qualche “amico in attesa di conferma”, ho anche iniziato a pensare alle ipotesi più disparate che possano passare nella testa di un uomo quando fa una proposta del genere a una donna che in lacrime o con gli occhi iniettati di sangue (dipende dai casi) sta scendendo dall’auto per andarsene e sancire la fine della love story.

images

  • Il paraculo

E’ in difficoltà; state parlando da 3 ore e 27 minuti e lui sta sudando come fosse alla maratona di New York. Sa che vi ha fatto male, ma in cuor suo vi vuole bene e non sa come uscirne..la frase che il criceto in quel momento gli suggerisce è “dille di restare amici!”, che lui puntualmente ascolta.

#giralaruota

  • Il portiere

Vi molla non perché gli piacete più o perché ha trovato qualcosa di meglio, anzi: vi ribadisce quanto siete stupende, fantastiche, meravigliose, eccezionali e….restiamo amici?

Tradotto: ti tengo in un virtuale parcheggio mentale a medio/lungo termine e quando mi sento solo vorrei sentirmi libero di chiamarti per parlare, sfogarmi, raccontarti le mie cose e chiederti consigli, e mi tengo una porta aperta perché, se in giro troverò solo mignottoni, potrò sempre tornare da te!

#vaderetro

  • Il bugiardo

La frase “ti lascio ma..restiamo amici” è per quanto mi riguarda sullo stesso piano del “Ti lascio perché ti amo troppo”, “Ti lascio perché non ti merito”, “Non sei tu che non vai bene, sono io che sono sbagliato”.

Sembra che a raccontarci ste baggianate credano di renderci più facile la vita, ma posso assicurarvi che SEMPRE, e dico SEMPRE, una brutta verità è meglio di una “bella” bugia.

Questo non significa che se ci direte che non siete più innamorati di noi, che avete un’altra, che ci avete tradito o che siete semplicemente degli stronzi, noi vi diremo “Amore! Ma grazie della tua immensa sincerità!”

Ma questo ci aiuterà a uscirne in tempi brevi, senza scervellarci sui come, cosa, perché del vostro cervello che a noi sembra così complicato.

#fuorilepalleplease

unknownE poi su ragazze, siamo sincere, facciamoci un esamino di coscienza: tutte quante abbiamo provato ad accettare questa cosa. E lo abbiamo sempre fatto con la speranza di un ritorno. Con la speranza che sentendoci, vedendoci, si sarebbe ricordato quanto siamo fantastiche.

E invece siamo finite col mimettizzarci tra la folla quando l’abbiamo visto con la sua nuova ragazza (ma sono tua amica stronzo, cosa aspettavi a dirmelo?!?) e lo abbiamo odiato più di quando ci ha mollate.

Siamo masochiste donne, siamo veramente masochiste.

La risposta da dare alla proposta “restiamo amici” quindi, sarà sempre e comunque NO.

NO, perché non eravamo amici prima, non vedo perché dovremmo esserlo ora.

NO, perché i miei amici li ho per uscire, di sicuro non posso contare su di te.

NO, perché hai avuto la possibilità di fare parte della mia vita, hai voluto uscirne, adesso allora stai a guardare.

E soprattutto NO perché l’amicizia, care mie, è una cosa sacra. L’amicizia non ha secondi fini, non deriva da delusioni, non è il palliativo di un rapporto che non si può avere.

Gli amici sono quelli che ti aiutano a rialzarti, quando le altre persone neanche sapevano che eri caduto.

Un bacio, A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *