PIZZELLE FRITTE

Buon sabato a tutti!!

Non sono mai stata a Napoli, ma amo la maggior parte delle sue ricette! Oggi vi spiego come praparare le pizzelle fritte! Per me il sabato sera vuol dire pizza..ma queste sono un’ottima variante!

Vediamo che succede..

collage

PREPARAZIONE

In una ciotola mettete la farina, lo zucchero e il lievito di birra disidratato, e mescolate bene.

foto1

In una ciotola (io ho usato la planetaria, ma potete benissimo impastare con le mani) mettete l’acqua e il sale, e mescolate per farlo sciogliere bene. Poi aggiungete l’olio e mescolate ancora. In ultimo aggiungete la farina poco alla volta, sempre continuando a mescolare per qualche minuto.

collage2

Togliete l’impasto dalla ciotola, e mettetelo su un piano spolverizzato di farina e impastatelo bene con le mani formando un panetto liscio. Mettetelo in una ciotola leggermente oliata e copritela con un canovaccio. Fate lievitare per un paio d’ore.

collage3

Mentre l’impasto lievita, preparate la salsa. Versate in una pentola la passata di pomodoro, con olio, sale, zucchero e un cucchiaino di pesto. Mescolate bene e fate cuocere per una ventina di minuti.

collage4

Passate le 2 ore, l’impasto avrà raddoppiato di volume.

foto5

Formate un filoncino con l’impasto e tagliatelo a pezzi della stessa misura, poi formate delle palline e mettetele su un tagliere, dove le farete lievitare per altri 30 minuti.

collage6

Passata mezzora, prendete ogni pallina e schiacciatela bene con le dita. In una wok mettete a scaldare l’olio di semi, e friggete all’interno le pizzelle. Mettetene 3-4 a alla volta. Fatele dorare da entrambi i lati .

collage7

Scolatele bene e mettetele tutte insieme in una ciotola con un foglio di carta assorbente, in modo da eliminare tutto l’olio in eccesso.

foto8

Le pizzelle sono pronte! Servitele belle calde con sopra la salsa di pomodoro e una spolverata di parmigiano grattugiato!

Buon appetito!!

foto9

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *