Non solo il latte ha una data di scadenza…

Ciaaao amiciiii,

Sono tornata a deliziarvi con le mie nove cose, promettendovi che finché avrò un alito di vita continuerò a scrivere queste **ga**, costretta a vivere ogni giorno con sempre meno pillole di felicità!

Siamo in primavera e sbocciano i fiori. Con l’estate in arrivo, Piero Angela ci insegna che in contemporanea si apre la stagione degli amori tra gli animali e fidatevi…cè ne sono parecchi in giro!

Per rimanere sul romantico, ambito che continuerà a restare parallelo al mio essere, torno a parlare di fiori. Purtroppo le rose non sempre riusciranno a fiorire: lo smog, l’effetto serra, il clima non favorevole…Spesso è probabile che si possa prendere un abbaglio, molte volte si raccontano delle bugie per “concretizzare le occasioni”, ma non vi preoccupate, prima o poi, tutto verrà a galla:

1. Due settimane, ma anche di meno: “Non faccio meno di due docce al giorno”

Di sicuro al primo appuntamento vi sembrerà di aver conosciuto un personaggio del film “Gattaca”, ma in sole due settimane vi ricrederete e capirete che o stava parlando di quando va al mare contando il bagno come seconda doccia o, vi sentirete fortunate ad aver conosciuto qualcuno che per lo meno mantenga come verità il complemento di tempo per una che sia..

gattaca2

 

calcio

2. Tre settimane o poco più: “Non seguo molto il calcio, tifo ai Mondiali”

E’ lì che dovrete rispondere: “anch’io non amo fare shopping, è pazzesco essersi incontrati, siamo delle eccezioni!”. In questo caso, si sentirà incastrato e magari riuscirete a smascherarlo subito, in altri ci saranno dei martedì, mercoledì, giovedì e domeniche di eccezione, non voi.

 

lui girato letto

 

3. Un mese e qualche giorno: “Adoro le coccole”

Vuol dire che si gira dall’altra parte dopo!

 

 

4. Due mesi, ma forse meno: “Non sono geloso”

Sarà la stessa persona che vi farà una scenata in un posto pubblico dopo che avrete salutato una persona di sesso opposto con due baci e un sorriso….

5. Tre mesi e tre giorni: “Il tuo passato non mi interessa”

Dopo una settimana di amicizia su facebook, sapeva a memoria il vostro profilo….”non gli interessa”, ma potrebbe giocare a “indovina chi??!!!” con le fototessere dei vostri amici taggati nelle foto!

indovina-chi

non risponde

 

 

6. Quattro mesi e una settimana: “Non ho capito il messaggio”

Qui si potrebbe aprire un dibattito tra un pro e un contro:

Pro: ALMENO VI RISPONDE

Contro: TRA UNA SETTIMANA ALL’ENNESIMA PROVOCAZIONE SMETTERA’ DI FARE ANCHE QUELLO

 

 

quartiere_latino

 

 

7. Cinque mesi: “Sono stata con 2 persone prima di te”

Seeeeeeeeeeee, e quello dove l’hai imparato?!

 

8. Sei mesi e un po’ meno: “Non sento la mia ex da anni”

Proprio in quel periodo questa entrerà in depressione e lui non potrà fare a meno di sentirsi necessario a qualcuna, mentre voi che eravate serene, comincerete ad informarvi su quanti centri di “assistenza” o consultori ci siano vicino casa di questa cretina…

9. Due anni, quattro mesi e un po’ di giorni: ” Non ho una malattia mentale”

Un giorno, dopo incredibili promesse su di voi, insieme come il Mignolo col Prof alla conquista del mondo, e ‘comunque vada’ come lo scrittore squattrinato e Nicole Kidman nel “Moulin Rouge”, vi abbandonerà nel deserto, scappando con la borraccia, senza darvi spiegazione….

deserto

Al prossimo giovedì….

Novella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *