Neal’s Yard

Londra e’ una citta’ piena di sorprese e angoli nascosti. Uno di questi e’ Neal’s Yard.

Nel cuore della città, tra le affollate strade che caratterizzano il quartiere di Covent Garden, si cela un angolo che sembra appartenere ad un altro tempo e ad un altro luogo: Neal’s Yard, un vicolo tra Short Gardens e Monmouth Street che si apre in un coloratissimo “courtyard”.

nealsyard

Neal’s Yard prende il suo nome da Thomas Neale, che nel 1690 ottenne un appezzamento di terra da William III e creò l’area conosciuta come Seven Dials. Fu però Nicholas Saunders negli anni ’70 a salvare Neal’s Yard (un posto infestato da ratti) dalla demolizione e a renderlo il posto interessante che è ora.

Saunders infatti nel 1976 si trasferì al numero 2 di Neal’s Yard, dove aprì un negozio di alimenti integrali, che rapidamente diventò piuttosto popolare e permise all’area di svilupparsi e di diventare il centro di una piccola comunità di negozi indipendenti tra loro, ma che si definiscono una piccola famiglia“.

BjU1wrRIcAEmWYq.jpg-large

I negozietti che si affacciano su questo angolo colorato e folkloristico vanno dall’alimentari “organic” e “veggie” ai centri olistici di benessere all’abbigliamento per surfisti.

neals-yard-london-uk-1

Neal’s Yard si trova a Covent Garden ma se la cercherete in una qualsiasi mappa di Londra o cartina della città non troverete alcun indirizzo da segnarvi.

Vi do quindi un aiutino: scendendo da Shaftesbury Avenue potete imboccare Neal St oppure la strada accanto, Monmouth Street. A una 50ina di metri da entrambi i lati si trova un passaggio con un cartello con la scritta Neal’s Yard. Basta affacciarsi per una frazione di secondo per capire che “lì dentro bisogna entrarci”.

Si accede infatti ad una piccola piazzetta coloratissima: pareti, balconi, porte e infissi sono tinte con color pastello, dal giallo al viola, dall’azzurro al verde fosforescente, dall’arancione ai colori variopinti delle fioriere alle finestre.

d06a331a461611e29c1122000a9f1283_7

Ma lo splendido giardino di Neal’s Yard è divenuto famoso anche grazie alle sculture Tim Hunkin, autore del magnifico orologio ad acqua posto all’esterno del negozio di alimenti integrali e delle sculture animate disposte fuori dalla panetteria.

Ecco i negozietti presenti nella piazza:

  • Neal’s Yard Remedies (www.nealsyardremedies.com)
    E’ un famosissimo negozio di rimedi naturali che è nato proprio a Covent Garden nel 1981 e si è poi espanso con più di 40 negozi in tutto il Regno Unito e ha sedi anche in USA e Giappone. Vendono rimedi naturali di tutti i tipi, da erbe a medicinali omeopatici a prodotti di bellezza. Hanno una politica contro la vivisezione e nei loro prodotti non ci sono parabeni o petroli di nessun tipo.

YE644670_942long

  • Wild Food Cafè (www.wildfoodcafe.com)
    Al primo piano di un edificio di mattoni, il Wild Food Cafè offre un menu vegetariano a base di raw-food. Hanno anche opzioni vegane.

Wild-Food-Cafe_1024x1024

  • Homeslice Pizza (www.homeslicepizza.co.uk)
    Se siete amanti della pizza, questo è il posto che fa per voi. È un locale davvero carino, con personale cordiale. Fanno pizza cotta al forno a legna ed è molto buona.
    Potete decidere se prendere una sola fetta, metà pizza o una pizza intera. Consigliato!

FH305786_942long

 

Se passate da Londra vi consiglio di passaci anche solo per un #SELFIE colorato!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *