Maschera per punti neri al carbone vegetale fai-da-te

Buongiorno a tutte meraviglie e buon lunedì!! Oggi la vostra rubrica preferita (:P) vi presenta una ricettina bomba e che sta andando molto in voga per togliere i punti neri…come al solito 100% naturale, ricetta testata che funziona davvero e vi presento la mia versione migliorata, ovvero gli ingredienti che ho messo e che ho visto essere i più efficaci per sbarazzarci di questo fastidioso inestetismo. Dunque: se anche voi combattete sempre con i punti neri…leggete oltre!!!

Per preparare la vostra maschera vi servirà del carbone vegetale, altresì chiamato carbone attivo! Si presenta in pastigliette di polvere compressa che, oltre che su internet, potrete trovare ormai in moltissimi supermercati nel reparto integratori, benessere e salute oppure in tutte le erboristerie. A occhio e croce ho sempre usato dalle 4 alle 5 pastigliette per una singola maschera, ovviamente se ve ne sono rimaste solo 3 andrà benissimo lo stesso. Questo tipo di carbone ha ottime proprietà depurative e detossificanti e per potenziarne l’effetto vi consiglio di aggiungere alla miscela finale che preparerete anche 2 gocce di un olio essenziale che ha le stesse proprietà, ad esempio il tea tree, olio essenziale di rosmarino o va benissimo anche quello di salvia.download-1 download-2 images-2

La prima cosa che dovrete fare per realizzare la vostra maschera è polverizzare le pastigliette schiacciandole in una ciotolina, facendo attenzione a non fare il disastro in giro (ve lo dico per esperienza, se fate alzare troppo la polvere va ovunque e sporca tutto di nero eheh). Aggiungete al carbone attivo polverizzato un cucchiaio di acqua e mescolate, mi raccomando solo uno perchè se ne aggiungete troppa vi verrà fuori un brodo di carbone e voi invece dovete ottenere una specie di cremina…quindi meglio iniziare con poca acqua piuttosto che rischiare e metterne troppa 😉 anche perchè poi è pressocchè impossibile togliere quella in eccesso e dovrete buttare via tutto!!download

A questo punto quando avrete omogeneizzato la vostra crema aggiungete facoltativamente l’olio essenziale e fate attenzione che si disperda bene; prendete poi una spatolina e mettete la maschera nelle zone in cui ne avete più bisogno, che solitamente sono naso fronte mento e guance sotto agli occhi. I due consigli che mi sento di darvi per avere successo con questa operazione è di fare la maschera quando avete effettivamente dei punti neri, magari aspettando a toglierli o facendoli crescere un attimo perchè ve lo dico: se sono troppo sotto pelle, troppo piccoli o troppo pochi non vi verranno mai via! Il secondo consiglio essenziale è di fare un bagno di vapore al viso in modo da aprire i pori, questo passaggio è essenziale e ho notato che cambia drasticamente il risultato !!images-1 images

Dopo una ventina di minuti, quando la maschera sarà completamente asciutta, tirate via la pellicola nera che si sarà formata e mettete del tonico lenitivo subito dopo perchè questa maschera per agire bene deve irritare leggermente la pelle! download-3download-4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *