FOCACCIA GENOVESE

Buon venerdì a tutti!!

Non so voi..ma con questo caldo non ho mai voglia di mettermi ai fornelli..il solo pensiero di accendere il forno mi fa venire da piangere!! πŸ™‚ πŸ™‚ Ma alcune volte Γ¨ indispensabile, soprattutto quando si vogliono preparare dei piatti un po’ particolari o diversi dal solito.

E quello di oggi, volevo farlo da mesi..ma ogni volta rimandavo, perchè ci voleva troppo tempo.

Oggi vi spiego come preparare la famosissima e buonissima Focaccia genovese.

Vi dico subito di armarvi di pazienza, perchΓ¨ Γ¨ un procedimento lunghissimo..fatto di tante ore di lievitazione. PerΓ² il risultato finale Γ¨ qualcosa di spettacolare!! Io una focaccia cosΓ¬ buona non l’avevo mai mangiata! E poi volete mettere la soddisfazione di farla voi???

Vediamo che succede..

PREPARAZIONE

Cominciate sciogliendo il sale fino dentro l’acqua tiepida.

Mettete nella ciotola della planetaria l’acqua con il sale, 40ml di olio, lo zucchero e metΓ  della farina, e mescolate fino ad ottenere un composto abbastanza liquido.

Aggiungete poi il lievito di birra secco e impastate ancora per qualche minuto. Dopodichè aggiungete la rimanente farina ed impastate ancora, il composto risulterà abbastanza appiccicoso.

Trasferite il composto su un piano leggermente infarinato, e formate un panetto.

Versate 50ml di olio su una teglia ed adagiatevi sopra il panetto di pasta e spennellatelo bene con l’olio.

Mettetelo a lievitare nel forno spento, ma con la luce accesa, per 1 ora e mezza.

Guardate che bello come cresce.

Passata 1 ora e mezza, togliete la teglia dal forno, e questo dovrebbe essere il risultato della prima lievitazione.

A questo punto stendete l’impasto con le mani, assicurandovi che sotto ci sia sempre abbontante olio. Spennellate bene la superficie e cospargetela di sale grosso.

Fate lievitare ancora nel forno spento, ma con la luce accesa, per 30 minuti.

Trascorsa mezz’ora, prendete l’impasto e create con i polpastrelli i tipici buchi.

Adesso irrorate la focaccia con i restanti 50ml di olio.

Mettetela a lievitare (per l’ultima volta) per altri 30 minuti.

Adesso potete cuocere la focaccia, ma prima ricordatevi di spruzzare tutta la superficie con dell’acqua a temperatura ambiente. Cuocete in forno preriscaldato a 200Β° per 20 minuti.

La vostra Focaccia genovese è pronta!! Una volta cotta fatela raffreddare e poi tagliatela a pezzettoni. È perfetta anche per essere farcita, ad esempio come ho fatto io, con mortadella e stracciatella di bufala!

Buon appetito!!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarΓ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *