CROSTATA LIMONE E ROSMARINO

Comincio col dire che la crostata è uno dei dolci che preferisco in assoluto!

Mi piace guarnirla in mille modi diversi…anche se la VERA crostata, che è di origine italiana, è fatta con la pasta frolla classica e un ripieno di marmellata.

Questa volta ho deciso di sperimentare una cosa un po’ più particolare, unendo la pasta frolla al rosmarino, e guarnendola con una profumata crema di limoni.

Il rosmarino, che per me è la regina delle piante aromatiche, mantiene giovani e migliora la circolazione sanguigna, aiutando soprattutto chi si sente privo di forze e debilitato, magari a causa di cali di pressione. Grazie ai suoi potenti antiossidanti il rosmarino svolge un ruolo protettivo dei riguardi del fegato, organo che risente più di tutti gli effetti dello stress.

Vediamo che succede…

collage

 

PREPARAZIONE:

Per prima cosa bisogna preparare la pasta frolla, che io questa volta ho comprato già pronta per fare prima, ma farla a casa è davvero molto semplice.

Vi spiego brevemente il procedimento:

***** Disporre a fontana sul tagliere 500 g di farina 00 e 200 g di zucchero.

Formare un foro al centro e tagliare attorno 250 g di burro a cubetti (deve essere freddo).

Inserire nella fontana 6 tuorli e 3 pizzichi di sale.

Iniziare ad impastare velocemente e con tutte e due le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formare una palla e lasciarla riposare per almeno mezz’ora in frigorifero coperta con la pellicola trasparente. *****

 

Torniamo a noi…

Dopo aver fatto la pasta frolla, che bisogna lasciare almeno una mezz’oretta fuori da frigo per farla ammorbidire, bisogna triturare i rametti di rosmarino e unirli alla pasta impastando bene con le mani.

foto1

 

A questo punto imburrare leggermente una teglia da crostata.

foto2

 

Stendere la pasta in un disco di circa mezzo centimetro con un mattarello e disporla nella teglia, con la pasta avanzata creare un bordo alla crostata, in modo che poi possa contenere la crema.

foto3

 

Infornare la crostata, in forno già caldo, a 180° per circa 20 minuti.

Sfornare e far raffreddare.

foto4

 

Mentre la base della crostata si raffredda, preparare la crema al limone: scaldare il latte a fuoco basso senza farlo bollire.

In una ciotola abbastanza ampia montare i tuorli con lo zucchero fino a che non diventeranno spumosi.

foto5

 

Aggiungere la maizena e incorporare senza formare grumi. Unire la scorza del limone grattugiata e il succo. Versare a filo il latte sempre mescolando.

Per fare addensare il composto, rimetterlo sul fuoco e continuare a mescolare. Appena inizia ad addensarsi toglierlo dal fuoco e farlo raffreddare velocemente. Potete versarlo su una superficie (come ad esempio una teglia ricoperta di carta forno) così si raffredderà molto velocemente. Per evitare che si formi la pellicola in superficie, spolverare con dello zucchero a velo.

foto6

 

Appena si sarà raffreddata, riunire la crema in una ciotola sbattendola con una frusta per renderla di nuovo omogenea.

Guarnire la torta con un bello strato di crema al limone e decora con qualche ago di rosmarino!

foto7

Fatemi sapere come vi viene o per qualsiasi info scrivetemi.

Alla prossima settimana

R.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *