Restiamo amici

Allora, aspetta cos’è: una minaccia? No perché scusate, è un po’ come dire “il cane è morto ma possiamo tenerlo”.

Quindi fatemi capire: ci mollate (e quando ci mollate, qualsiasi sia il motivo, scusa o spiegazione, sappiate, cari uomini, che saremo sempre e comunque incazzate a morte con voi, per principio) ma volete comunque essere nostri amici per…? A che scopo? Per quale strana ragione che vi detta quel cricetino che gira la ruota dove dentro sballonzola il vostro unico neurone?

Visto che oramai posso dire di avere più di qualche “amico in attesa di conferma”, ho anche iniziato a pensare alle ipotesi più disparate che possano passare nella testa di un uomo quando fa una proposta del genere a una donna che in lacrime o con gli occhi iniettati di sangue (dipende dai casi) sta scendendo dall’auto per andarsene e sancire la fine della love story.

images

Continue Reading →

ATTENZIONE, HO AVVISTATO L’INVERNO, CORRIAMO AI RIPARI!

Stiamo entrando nella stagione fredda, dove abbiamo solo voglia di un caldo divano, coccole, torta al cioccolato e serie tv e invece….siamo single, abbiamo più di 30 anni e abbiamo una vocina che ci rimbalza nelle orecchie e dice “Esci, esci almeno stasera, prima che sia troppo tardi!”.

Quindi ok…ora che abbiamo sprecato la nostra estate con l’ennesimo damerino che ci aveva illuso sarebbe durato più di un gatto in tangenziale, proviamo a fare mente locale e pensiamo: cosa NON FARE assolutamente per non cadere nella depressione più totale???

Continue Reading →

AMMAZZATI….di palestra!

Novella aka Simone di Cirene.

So di non essere la sola, ma sicuro mi è capitata la CROCE più pesante (niente vittimismi giuro, specifico che poi mi arrivano messaggi sgradevoli)

MANTENERE LA LINEA: ma come si fa?????????

Lascio stare la parte sulle diete fatte, provate, seguite per due giorni e cambiate perchè sarebbe troppo banale e chiaramente non sono competente. Ne cerco una su internet, la provo per un giorno e se il giorno dopo non sono dimagrita vuol dire che non funziona e cerco un altro sito! Arrivata al punto di bere té verde convinta che mi faccia dimagrire mentre lo deglutisco, vengo accompagnata dal sonoro della risata del mio collega (creatore dell’ immagine di copertina della mia pagina fb).

Cosa serve oltre al té verde? Il movimento!

Perfetto, mi iscrivo in palestra.  Troppo pigra per starmene da sola in sala pesi a seguire una scheda, che se c’è scritto tre serie di.. ne faccio una, frequento i corsi (luogo comune anche questo, ma vero come il resto).

Ok, i corsi, non di  giovani ragazze con una passione innata per lo sport che si trovano in squadra e si schiaffeggiano il culo sotto rete. Corsi di ragazze malsane con lo stesso atteggiamento di Jennifer Lawrence in “Hunger Games” che puntano però ad arrivare alla fine dell’ora senza fermarsi!

Arriviamo al punto. Chi sono gli attori del film?

Continue Reading →

IL BLAZER: il capo passepartout

Dalle mie parti CREDO si possa affermare  sia arrivata la primavera (ma non diciamolo troppo forte) . Il periodo MEZZA STAGIONE è quella fase dell’ anno che detesto : tutto e’ o troppo pesante o troppo leggero, non riesco quasi mai a prevedere se avrò freddo o caldo e finisce praticamente sempre che al ‘guardaroba di mezza stagione’ si affianca il ‘malanno di mezza stagione’ . Da qualche tempo ho adottato, però, una soluzione che sembra vincente : stratificarmi senza pieta’.

 

Un capo che ha aiutato l’ ascesa al mio benessere psicofisico e’ stato il BLAZER. Sarà che mi fa pensare all’effetto ”giacca-offerta-dall’uomo-quando-hai-freddo-perche’-hai-fatto- la-cavolata-di-uscire-mezza-nuda”,  sarà che e’ un capo che permette di creare contrasti interessanti QUESTO è un pezzo che adoro e che tutte dovremmo avere nell’armadio.

bcf055d4843000963ec29e950ba6a440

blazers-promo-main

New York Fashionweek SS2016, day 6

emmanuel-alt-work-outfit-ideas-h724

l blazer nasce come giacca sportiva elegante per uomini, come alternativa (relativamente) informale alla giacca coordinata al pantalone. Negli anni 80 è stato utilizzato come divisa aziendale dalle donne d’affari che, in competizione con il genere maschile, si mettevano  letteralmente nei panni dell’uomo.

Ad oggi il senso e’ un pò cambiato. Serve a dare un tocco glam ad abbinamenti casual ma, essendo molto versatile, non rinuncia alla sua vocazione originaria di giacca elegante. Ne esistono diverse versioni, in diverse lunghezze (e forme) e praticamente in ogni colore. Un capo salvaoutfit imbattibile in decine di occasioni.  È la giacca passepartout per il tempo libero e non.

street_style_invitadas_y_bloggers_en_milan_fashion_week_986358498_300x450

night-out-outfit-ideas-41

leandra-blazer-dress-w352

x26346

 Buon WEEKEND ZsaZsaZsuGirls
Alessandra

Il Bomber

È ufficiale: dopo  aver invaso le passerelle e le strade di tutte le Fashion Week, il bomber, che possiamo senza problemi annoverare tra i capispalla,  sta (ri)vivendo il suo momento di gloria in veste di giacca più cool del 2016.

Un capo d’abbigliamento con una storia alle spalle.
Un indumento che proprio come le all star, il tubino nero ed il cappotto,  non fa parte del circolo vizioso inerente la ciclicità della moda.
Anch’esso, nato per uno scopo, viene ad oggi riadattato ad altro ed usato da molti.
Successore della giacca a vento, nasce come giubbotto per i piloti che esposti al vento degli aeroplani scoperti, necessitavano di rimanere sufficientemente al caldo.

$_1

Occhio però, con la nuova stagione il revival non segue pedestremente i modelli cult di allora. NO NO NO. DIMENTICATEVI la versione da aviatore di Tom Cruise in Top Gun.

Cinema-Style-History-Bomber-Jacket-09

Oppure quella alla HAPPY DAYS  con maniche bianche e lettere cucite alla Ricky Cunningham.

richie_ieri

Dopo voli pindarici ed adattandosi di volta in volta alle più diverse sottoculture urbane (skinhead e rapper), il bomber riscopre una nuova vita rigorosamente al femminile! Il merito è dei tessuti, più ricercati e sofisticati,  delle linee che passano dalla veste imbottita a quella extra small ed ai ricami coloratissimi. Un ritorno di fiamma che conquista una folta schiera di donne (me compresa) pronte a sfoggiarlo con nonchalance. Ma come si indossa il nuovo cappotto della moda 2016?

2.-bomber-jacket-with-gold-embroidery-in-casual-chic-outfit

2ff05beff403d0fe33d1af1fbb09307c

10-fashion-trends-for-2016-theeverygirl-7

article-2250998-1697581C000005DC-170_634x876

ashley-ringmybell-bomber

bomber-jacket-spring-trend

giovanna-battaglia-bomber-jacket-smart-outfit

-font-b-Floral-b-font-Print-font-b-Bomber-b-font-font-b-Jacket-b

zara-floral-bomber-rose-gold-wayf-clothing-jumpsuit-san-francisco-street-style-5

thebomb7

spring-style-fashion-week-olivia-palermo-7-h724

Adocchiati di davvero carini da ZARA: http://www.zara.com/it/it/donna/bombers-c812577.html   STRADIVARIUS:http://www.stradivarius.com/it/abbigliamento/bombers-c1620001.html      MANGO : http://shop.mango.com/IT/donna/abbigliamento/giacche   

Buon weekend ZSAZSAZSUGIRLS

Alessandra

 

Skincare Routine del periodo

Ciao a tutte,anzitutto Buona festa delle donne!!!!!!

In quest’ultimo periodo mi sto prendendo molta cura della mia pelle, quando si vive un periodo di serenità la voglia di prendersi cura di se stessi viene in automatico.

Partiamo dal detergente viso che uso mattina e sera.

Sto parlando del detergente della Kiehl’s “Calendula deep Cleansing foaming face wash”. Sono stata un mesto fa alla Kiehl’s e mi sono fatta fare l’esame della pelle. Ho spiegato che la mattina la pelle mi risultava grassa in alcuni punti e secca in altri. Dà il giusto equilibrio mattutino alla pelle, ma anche la sera come passaggio finale della pulizia.

FullSizeRender_5

La sera strucco il viso con il “Latte di pulizia per il Viso al Cetriolo e all’Amamelide” dell’Erbolario.

FullSizeRender_2

Dopodiché passo l’acqua detergente della linea Anew dell’Avon che è in odore e  leggerissima.

FullSizeRender_3

Passiamo alle creme e olii viso.

La mattina applico sempre della Kielh’s il ” Daily Reviving Concentrate”.Un mix di oli concentrati che rigenera la pelle e dona davvero un’aspetto idratato e luminoso. Io ho una pelle davvero particolare: Mista, sensibile e con tendenza acneica, ma questo olio mi ha salvata davvero.

Quando sono stata alla Kiehl’s mi hanno dato anche un campioncino del mitico “Midnight RecoveryConcentrate” sapevo fosse magico ma non fino a quando l’ho testato su di me, unico infatti ho deciso di comprare a breve la confezione normale.

Dicevamo la mattina applico il” Daily Reviving Concentrate”

FullSizeRender_1

La sera per attenuare rughette d’espressione e assottigliare la pelle, per far fuoriuscire i brufoletti sottopelle uso la crema all’Acido Glicemico della Bottega Verde.

Rende la pelle liscissima davvero, la userò ancora per qualche mese, poi sospenderò perché in estate è sconsigliata.

FullSizeRender_4

Dunque questi sono i miei prodotti del periodo per la cura del viso. Spero vi possa essere stato utile quest’articolo.

FullSizeRender

A presto

Valeria Sambin alias Justannekeit