CASTAGNACCIO

Buon venerdì a tutti!!

Cominciamo con una piccola premessa….so che non è del periodo, che non è un dolce natalizio..ma io la farina di castagne prima non sono riuscita a trovarla da nessuna parte, quindi l’ho preparato adesso.

Avete capito di cosa sto parlando? Oggi vi spiego come fare il mitico Castagnaccio!

Io lo trovo ECCEZIONALE! Mia mamma lo prepara ogni anno, e questa volta ho provato a farlo io, con la ricetta classica, quindi abbastanza alto e morbido, ed è venuto super buono! Mio marito non mangia le castagne, quindi con un grande sacrificio ce lo siamo mangiati io e mio figlio Mirko!

Vediamo che succede..

collage

PREPARAZIONE

Cominciate pulendo bene l’uvetta e poi mettetela in ammollo per 10 minuti in una ciotola piena d’acqua fredda per farla reidratare.

foto1

Poi tagliate grossolanamente le noci e sfogliate il rosmarino.

foto2

Versate la farina di castagne in una ciotola abbastanza capiente, e poi poco alla volta unite l’acqua mescolando con una frusta per evitare i grumi. Andate un po’ ad occhio, il composto deve risultare bello liscio, ma nè troppo denso nè troppo liquido. Poi aggiungete il sale e lo zucchero. In ultimo unite anche le noci, l’uvetta ed i pinoli (lasciate un po’ d uvetta e un po’ di pinoli per decorare la superficie del dolce).

collage3

Oliate bene con un pennello tutta la teglia, che deve essere rotonda e non troppo alta.

foto4

Versate il composto all’interno della teglia e sbattetela su un piano per eliminare eventuali bolle d’aria. Poi cospargete la superficie con i pinoli e l’uvetta che avevate messo da parte, con il rosmarino e un giro di olio evo.

collage5

Cuocete in forno preriscaldato a 200° per 35 minuti (fate sempre la prova stecchino).

foto6

Il vostro Castagnaccio è pronto! Servitelo freddo e a fette belle larghe.

Buon appetito!!

foto7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *