7 CONSIGLI PER STRUCCARSI CORRETTAMENTE

Buon pomeriggio a tutte!

Vi parlo spesso di trucco perché e’ la mia passione. Oggi vorrei parlarvi di come eliminarlo dal viso nel modo piu’ corretto. Lo so, struccarsi non piace (quasi) a nessuna… Io rimando il momento per tutta la serata perché e’ una cosa che proprio non mi piace fare, ma non sono mai andata a letto una sola volta senza struccarmi bene il viso. E’ importante, se la pelle non viene pulita a dovere prima o poi ne pagheremo le conseguenze! Si’, ve l’ho gia’ detto una marea di volte e lo ripeto a costo di diventare noiosa 🙂 Ma dormire con il trucco sulla faccia per me sarebbe impensabile…

tutti prodotti strucco

Quindi ecco qui i miei consigli per un perfetto ‘struccaggio’ che vi fara’ risvegliare al mattino con una bella pelle e il viso piu’ riposato.

1 FARLO SEMPRE

Non voglio diventare pesante quindi non mi dilungo perché il concetto lo avete capito… La prima regola e’ ovviamente non saltare mai la pulizia. In fondo non ci vogliono che pochi minuti per levare tutto il trucco e mettersi un po’ di crema idratante. Io qui vi do alcuni consigli generali, ma ognuna ha poi le proprie abitudini, i propri rituali e prodotti preferiti. A me personalmente tenere tutto l’occorrente a portata di mano, usare prodotti che mi piacciono e che hanno un buon profumo aiuta a farmi piacere un po’ di piu’ tutta la faccenda

2 TOGLIERE PER PRIMA COSA IL ROSSETTO

Un volta eliminato il rossetto il resto del viso sara’ pronto per essere lavato senza il rischio di portare residui di rossetto in giro per la faccia. I normali rossetti vengono via con una velina o un dischetto di cotone, per quelli a lunga durata sara’ necessario invece un po’ di struccante magari a base oleosa per sciogliere ogni traccia

3 ALLONTANARE I CAPELLI DAL VISO

E’ un consiglio un po’ stupido forse, ma non tutte lo fanno ed e’ sbagliato. Non e’ tanto per riguardo verso i capelli che ve lo dico, quanto perché non tirandoli indietro i contorni del viso non verrebbero lavati bene come il resto. E se notate e’ proprio in questa zona che possono comparire piccoli punti neri dovuti ai residui di trucco che vengono assorbiti dalla pelle. Per cui tenete a portata di mano un cerchietto, una fascia, un elastico, insomma quello che fa piu’ al caso vostro e indossatelo prima di iniziare

lush zoom

4 RIMUOVERE IL MASCARA

Se al mattino vi capita di svegliarvi con degli aloni neri sotto gli occhi beh, non sono occhiaie profonde per fortuna, ma residui di mascara…per cui significa che la sera prima non lo avete eliminato del tutto. Per ottenere un buon risultato bisogna usare un prodotto specifico per gli occhi o comunque delicato. A me piacciono gli struccanti bifasici olio-acqua come quelli di Kiko, oppure di Sephora o di Giardino Cosmetico (ottimo anche lo struccante viso!). Altrimenti uso un’acqua micellare come la Bioderma o quella di Corine de Farme che ho scoperto da poco. Il dischetto di cotone imbevuto di prodotto va passato sulle ciglia ad occhi chiusi, con movimenti delicati verso il basso e senza sfregare troppo altrimenti le ciglia si strappano e indeboliscono. Una volta eliminato il grosso io passo un nuovo dischetto con poco prodotto per togliere tutti i residui, soprattutto quelli sotto gli occhi.

5 DETERGERE LA PELLE

Ora siamo pronte per la pulizia della pelle. A me piacciono gli struccanti che si usano con l’acqua perché mi fanno sentire piu’ pulita, ma la scelta e’ del tutto personale e va fatta in base al tipo di pelle. Quindi che sia un latte, un gel, un’acqua micellare, un olio o una mousse non importa, l’importante e’ che vada bene per noi e ci dia la bella sensazione di avere eliminato tutto il trucco. gli struccanti che vedete qui li trovate da Lush, che io semplicemente adoro, Bbcreamitalia, Neve Cosmetics e profumerie

zoom bioderma

6 PASSARE IL TONICO

Questo e’ un passaggio che io spesso trascuro perché usando il Clarisonic non lo trovo indispensabile, ma se fate una pulizia tradizionale e’ davvero importante perché elimina tutti i residui e prepara la pelle all’idratante. Se dopo la pulizia provate a passare sul viso un dischetto imbevuto di tonico, vedrete che non sara’ perfettamente pulito come probabilmente vi aspettavate. Il leggerissimo velo di trucco che ogni sera rimarrebbe sul viso se non si usa il tonico, alla lunga ostruirebbe i pori facendo comparire brufoli e punti neri. Per cui vale proprio la pena dedicare ancora pochi istanti a questo passaggio. Vi avevo gia’ parlato del mio tonico preferito qui ; se volete dare un’occhiata lo trovate sul sito di Kiehl’s.

7 NON USARE ESCLUSIVAMENTE LE SALVIETTE

Io  non le amo particolarmente e  le trovo comode solo in casi di emergenza, ma so che tante ragazze si struccano cosi’ perché sono pratiche e veloci da usare. Ecco, io vi consiglio di non usare solo ed esclusivamente le salviette, perché non assicurano la stessa pulizia di uno struccante vero e proprio. Se non volete rinunciarvi ricordate di usare sempre il tonico dopo e di alternarle ad un detergente diverso. Possono essere usate anche tutti i giorni dopo lo struccante, al posto del tonico, o se dovete rifare il trucco durante il giorno e siete di fretta, ma non dovrebbero essere il vostro struccante abituale

lato 2

Se seguirete questi passaggi (personalmente testati in anni e anni di esperienza eh!) la vostra pelle vi ringraziera’ e sara’ fresca e pulita pronta per una bella notte di sonno.

Fatemi sapere come vi trovate!

Alla settimana prossima!

Un bacino

Vale

1 Comment

  1. Bei consigli Vale! Anch’io non sono mai andata a letto con il trucco…. non riesco proprio! Ora voglio provare la bioderma! Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *